HOME

COMUNE PARTECIPATO

COMUNE PARTECIPATO


Le caratteristiche degli ammonitoidi

Le caratteristiche degli ammonitoidi


Ordine di Ammonoidi comprendente la maggior parte delle forme genericamente conosciute come ammoniti. Gli ammonitoidi, provvisti di una conciglia avvolta a spirale, sono vissuti dal Giurassico al Cretaceo e si sono evoluti molto rapidamente diventando insostituibili per la biostratigrafia. In questo gruppo, durante il Cretaceo, si verificò un caratteristico fenomeno di provincialismo: le specie e le sequenza filetiche del bacino della Tetide, esteso alla Francia settentrionale e all'Inghilterra meridionale, si diversificano da quelle del mare boreale sviluppatosi nella parte settentrionale della Germania e dell'Olanda. Tra i generi più significativi per la datazione delle formazioni italiane ricordiamo: Arietes, Harpoceras, Hiladoceras, Hoplites, Kosmoceras, Scholotheimia, Stephanoceras, Parkinsonia, Perisphinctes, Tissotia.